Topic outline

  • General

    Master in La disciplina dei contratti pubblici

    Coordinatore: prof. Marco Macchia

    Tutor Disciplinare: Dott.ssa Elena Quaranta Miccolis

    dcl

  • Finalità e obiettivi

    I partecipanti al Master, accanto ai fondamenti teorici ed istituzionali di organizzazione del settore, acquisiranno le competenze giuridiche ed economiche necessarie per partecipare ai procedimenti di scelta del contraente, di definizione dei contratti, nonché di gestione dell’appalto.

    Il Master intende perseguire questi obiettivi attraverso un percorso formativo articolato, che utilizzi una metodologia basata sulla descrizione di esperienze concrete, nonché sull'analisi di casi concreti e delle pratiche migliori. Ciò al fine di fornire ai partecipanti gli strumenti utili al reale miglioramento delle proprie competenze e della capacità di saper gestire procedure complesse in un'ottica di soluzione dei problemi.

  • Requisiti

    Il Master si rivolge a laureati secondo livello e/o vecchio ordinamento che abbiano conseguito il titolo, in Italia o all’estero, nei Corsi di Laurea delle Facoltà Giurisprudenza, Scienze Politiche, Economia, Ingegneria.
    L’idoneità di lauree in altre discipline, purché del livello richiesto, è stabilita dal Collegio dei docenti del Master; l’equipollenza di altri titoli di studio, al solo fine dell’iscrizione al Master, è stabilita dal Collegio Didattico Scientifico della Scuola IaD.

    È prevista la possibilità di iscriversi a singoli insegnamenti.

    Sono ammessi uditori alla frequenza del Master anche per singoli insegnamenti, fino ad un massimo del 20 % dei partecipanti.

  • Didattica

    Il Master ha durata annuale.

    L’attività didattica formativa erogata dal Master è di 380 ore, di cui 60 ore di didattica frontale (distribuite tra lezioni tradizionali, laboratorio guidato, esercitazioni guidate) e 320 ore in e-learning; il restante impegno orario a carico dello studente è finalizzato allo studio individuale e all’elaborazione della tesi conclusiva (cui è attribuito un valore di 6 CFU).

    Non è previsto il riconoscimento di eventuali crediti pregressi.

    L’attività didattica in presenza è costituita da incontri seminariali e di approfondimento il cui calendario sarà definito all'avvio del corso (le lezioni avranno cadenza mensile, nei giorni di venerdì pomeriggio e sabato mattina). L'attività a distanza è svolta tramite la piattaforma didattica della Scuola IaD.

    I termini temporali di ammissione e iscrizione sono registrati nel Bando (di prossima pubblicazione).

  • Frequenza e titolo finale

    L’obbligo di frequenza è riferito al 100% delle attività e delle prove intermedie in modalità teledidattica e al 75% degli incontri frontali (45 ore su 60), per le quali viene attestata con le firme degli studenti. A conclusione del Master agli iscritti che risultino in regola con i pagamenti, abbiano frequentato nella misura richiesta, abbiano superato le prove di verifica del profitto e la prova finale viene rilasciato il titolo di Master Universitario di II livello in modalità didattica mista (presenza/distanza) in La disciplina dei contratti pubblici.

  • Programma

    A ciascun insegnamento sono attribuiti i crediti formativi nella misura di seguito evidenziata:

    INSEGNAMENTO PRIMO: IL SISTEMA DEI CONTRATTI PUBBLICI

    SSD: IUS/09; IUS/10; IUS/14

    CFU: 9 - DURATA 60 ORE, di cui 50 a distanza e 10 in presenza

    FINALITÀ: Fornire le conoscenze di base sul sistema, nazionale ed europeo, dei contratti pubblici. In particolare: il Codice dei contratti: struttura e principi; le direttive europee 23, 24 e 25 del 2014; i soggetti tenuti all'applicazione del Codice; i contratti di lavori, servizi e forniture: definizione e contenuti; le concessioni; i contratti esclusi e i contratti riservati.

    MODULI

    CFU

    SSD

    Il sistema dei contratti pubblici

    2

    IUS/09; IUS/10

    Le direttive europee

    2

    IUS/14; IUS/10

    Le concessioni

    2

    IUS/10

    Il sistema Consip

    2

    IUS/10

    La programmazione dei lavori

    1

    IUS/10

    INSEGNAMENTO SECONDO: L'INDIZIONE DELLE PROCEDURE DI EVIDENZA PUBBLICA E LA PARTECIPAZIONE DEI CONCORRENTI

    SSD: IUS/10

    CFU: 9 - DURATA 70 ORE, di cui 60 a distanza e 10 in presenza

    FINALITÀ: Fornire ai partecipanti le competenze per affrontare le procedure di gara, il bando e i capitolati nella disciplina statale ed europea. Inoltre, fornire ai partecipanti le competenze riguardo la partecipazione dei concorrenti, il sistema delle ATI, nonché la qualificazione delle imprese.

    MODULI

    CFU

    SSD

    Tipologie di procedure di gara

    2

    IUS/10

    Il sistema dinamico di acquisizione

    1

    IUS/10

    Il bando di gara

    2

    IUS/10

    I capitolati

    2

    IUS/10

    L’avviso di pre-informazione

    2

    IUS/10

    INSEGNAMENTO TERZO: LA GESTIONE DELLA GARA E L’AGGIUDICAZIONE

    SSD: IUS/10

    CFU: 9 - DURATA 60 ORE, di cui 50 a distanza e 10 in presenza

    FINALITÀ: Fornire ai partecipanti le competenze per affrontare le procedure di gara e le complessità dell’aggiudicazione nella disciplina statale ed europea.

    MODULI

    CFU

    SSD

    La qualificazione

    3

    IUS/10

    L’aggiudicazione 

    3

    IUS/10

    Le conseguenze sul contratto: annullamento o inefficacia

    3

    IUS/10

    INSEGNAMENTO QUARTO: IL RICORSO AL PARTENARIATO PUBBLICO-PRIVATO

    SSD: IUS/10

    CFU: 9 - DURATA 60 ORE, di cui 50 a distanza e 10 in presenza

    FINALITÀ: Fornire ai partecipanti le conoscenze sulle politiche europee in tema di partenariato, lo strumento concessorio, il project-financing in tema di grandi opere

    MODULI

    CFU

    SSD

    Il contratto di concessione

    5

    IUS/10

    Il contratto di partenariato pubblico-privato

    4

    IUS/10

    INSEGNAMENTO QUINTO: L’ESECUZIONE DEL CONTRATTO

    SSD: IUS/10; IUS/14

    CFU: 9 - DURATA 60 ORE, di cui 50 a distanza e 10 in presenza

    FINALITÀ: Fornire ai partecipanti le conoscenze sulla gestione e l’esecuzione del contratto di appalto di lavori o di servizi 

    MODULI

    CFU

    SSD

    Lo ius variandi

    3

    IUS/10

    Le riserve

    3

    IUS/10; IUS/14

    Il collaudo

    3

    IUS/10

    INSEGNAMENTO SESTO: GLI STRUMENTI DI RISOLUZIONE DELLE CONTROVERSIE, LE NORME ANTICORRUZIONE E LA TRASPARENZA NEI CONTRATTI PUBBLICI

    SSD: IUS/10

    CFU: 9 - DURATA 70 ORE, di cui 60 a distanza e 10 in presenza

    FINALITÀ: Fornire ai partecipanti nozioni sulle modalità di risoluzione delle controversie, giudiziali e non, sull’attività precontenziosa, sul ruolo dell’ANAC sulla responsabilità amministrativa, nonché sulla disciplina in tema di trasparenza e anticorruzione nel sistema dei contratti pubblici.

    MODULI

    CFU

    SSD

    L’anticorruzione e la trasparenza

    3

    IUS/10

    La transazione e l’accordo bonario

    3

    IUS/10

    L’arbitrato e la tutela giurisdizionale

    3

    IUS/10

    Tesi finale

    6 Crediti

  • Domanda di ammissione

    La domanda di ammissione va effettuata online entro i termini temporali definiti dal Bando, seguendo la guida raggiungibile dal tasto arancione in alto a destra.

    IMPORTANTE: in fase di compilazione della domanda di ammissione è richiesto l'invio del Curriculum Vitae, possibilmente comprensivo dell'elenco di eventuali altri titoli accademici conseguiti (master, corsi di perfezionamento), dettaglio di eventuali esperienze professionali nell’ambito degli argomenti inerenti il Corso e/o di pregresse esperienze lavorative nel settore.

    L'ammissione al Master universitario è subordinata ad una positiva valutazione del curriculum del candidato da parte del Collegio dei docenti. Il numero massimo di partecipanti al corso è 80, il numero minimo è 10.

    Qualora il numero delle domande ecceda la disponibilità massima di posti l’ammissione avverrà sulla base di graduatorie formulate dal Collegio dei docenti. In caso di rinuncia, verranno ammessi al Corso gli idonei successivi in graduatoria.

    L’elenco degli ammessi sarà pubblicato a valle delle procedure di selezione – come definito nel Bando – su questo sito e i candidati che risulteranno ammessi dovranno immatricolarsi entro i termini temporali iscritti nel Bando.

     

  • Iscrizione

    La quota di partecipazione è di € 2.500,00 totali da versare in due rate (come definito dal Bando) e comunque con una prima rata pari a € 1.250,00 all’atto dell’immatricolazione (cui sarà aggiunto l’importo della marca da bollo virtuale di € 16,00 e quello relativo al contributo per il rilascio della pergamena finale di € 130,00).

    È prevista la possibilità di iscriversi a singoli insegnamenti (non meno di due); per l’iscrizione è richiesto lo stesso titolo di studio richiesto per l’iscrizione all’intero Master. La quota di iscrizione è pari a € 30,00 per ciascun singolo credito (CFU). È prevista una iscrizione minima a insegnamenti che, anche sommati tra loro, totalizzino minimo 18 CFU ed è obbligatoria l’iscrizione all'Insegnamento Primo. Alla fine di ciascun insegnamento verrà rilasciato un attestato di frequenza con l’indicazione dei crediti maturati previa verifica del profitto.

    Nel caso di uditori (max il 20% dei partecipanti) che, pur non possedendo il titolo di studio necessario per l’accesso, sono in possesso di una solida esperienza professionale negli ambiti trattati dal Master, l’ammissione è deliberata dal Collegio dei docenti e l’importo del contributo di iscrizione è fissato in € 1.000,00 (cui sarà aggiunto l’importo di € 16,00 per la marca da bollo virtuale) per l'intero master e in € 270,00 per ciascun Insegnamento. Gli uditori non sostengono verifiche del profitto, né esami finali e non conseguono crediti; ricevono, al termine del Corso, un certificato di partecipazione in qualità di uditore.

  • Agevolazioni

    Per coloro che risultino essere, da idonea documentazione, in situazione di handicap con una invalidità riconosciuta pari o superiore al 66% è previsto l’esonero parziale dal contributo di iscrizione e il pagamento di € 125,00 (pari al 5% dell’intero contributo d’iscrizione cui sarà aggiunto l’importo di € 16,00 della marca da bollo virtuale e quello di € 130,00 per il rilascio della pergamena finale).

    Gli aventi diritto dovranno darne comunicazione contestualmente alla domanda di ammissione.

    Coma da Regolamento per l'attivazione e l'organizzazione dei Master universitari e dei Corsi di Perfezionamento (Art. 11), il Collegio dei docenti può deliberare, per gli iscritti più meritevoli o per coloro che versino in situazioni di disagio economico, la concessione dei sotto indicati benefici economici:
    - attivazione di borse di studio;
    - esenzione totale o parziale dal pagamento del contributo di iscrizione al Master.
    Può essere prevista la possibilità di frequentare gratuitamente il Master nei confronti di soggetti riconosciuti particolarmente esperti nel settore in cambio di una loro attività di tutoraggio.
    Nel caso di esonero parziale dal contributo di iscrizione o di borse di studio, deve essere comunque versato all’Ateneo per la copertura delle spese generali il 20% dell’intero contributo di iscrizione a carico del Master.