• Introduzione

    Master in Metodologie e Tecniche di Indagine sui Beni Culturali

    Coordinatore: Prof. Rodolfo M. Strollo


    mbc

  • Finalità e obiettivi

    Le finalità del Master sono quelle di formare tecnici e operatori altamente competenti nel settore dei Beni Culturali, fornendo loro conoscenze teoriche e pratiche sulle più recenti metodologie e tecniche di intervento sul prezioso patrimonio collettivo, ai fini della sua analisi, documentazione, conservazione e valorizzazione. I professionisti, pertanto, si arricchiranno di idonee competenze sul rilievo tridimensionale dei monumenti, degli edifici storici e delle aree archeologiche (anche in ambiti di calamità naturale), sulle analisi del degrado dei manufatti architettonici e sull’individuazione delle loro fasi costruttive, sulle metodologie per la conoscenza storico-critica, la diagnostica non distruttiva, la conservazione, il recupero e il restauro dei beni mobili e immobili e sulle strategie per la loro valorizzazione, divulgazione e fruizione.

    Il Master, in stretta collaborazione con enti e aziende operanti nel mondo dei Beni Culturali, è volto all’alta formazione specifica e necessaria per operare nel settore dei Beni Culturali mobili e immobili e intende configurarsi non solo come ‘naturale’ prosecuzione degli studi universitari ma anche come tassello fondamentale nella crescita professionale degli operatori interessati.

    Gli insegnamenti, pertanto, sono rivolti sia a professionisti che operano già nel mondo dei Beni Culturali, sia ai laureati dei settori affini che intendono avvicinarsi e/o approfondire tali tematiche, nonché a tutti quei professionisti che, in ruoli diversi, possano essere coinvolti nei processi volti alla gestione e valorizzazione dei beni culturali mobili e immobili.