Indice degli argomenti

  • Introduzione

    Master in Educare alla cittadinanza: Lezioni di Costituzione nella società multiculturale

    Coordinatore: prof.ssa Donatella Morana
    Tutor: prof.ssa Teresa Di Giovanni


    cit

  • Finalità e obiettivi

    Le rapide trasformazioni della società contemporanea sottopongono a continua tensione i principi e le prassi che sono posti a fondamento della cultura della cittadinanza. Le complesse domande del presente hanno al contempo rinnovato la centralità dei temi tradizionalmente legati all’educazione civica confermando la necessità di aggiornare gli strumenti e le conoscenze. Le categorie del diritto e della storia, pur conservando una funzione basilare nei processi di formazione e di orientamento, non sono autosufficienti a devono aprirsi a metodologie e a contributi interdisciplinari in grado di interpretare la complessità delle dinamiche in atto.

    Il Master, che si rivolge a quanti operano, o intendano operare, nella scuola e nelle pubbliche amministrazioni, propone una base di conoscenza scientificamente aggiornata e completa per le competenze e le abilità giuridiche e storiche, a cui accompagna una forte tensione interdisciplinare orientata, in particolare, a indagare e comprendere i seguenti fenomeni emergenti: la creazione di sfere pubbliche locali, anche in relazione ai processi di formazione e di istruzione legati alla nuova autonomia scolastica; le dimensioni sopranazionali e i contesti migratori alla base della nuova “geografia umana” delle popolazioni studentesche e dei nuovi percorsi alla cittadinanza; la società della conoscenza e dell’informatizzazione come contesti di trasformazione dei processi comunicativi e di partecipazione alla sfera pubblica, anche in rapporto all’aggiornamento tecnologico e culturale degli strumenti educativi.

    I nuovi temi non possono essere trattati con strumenti didattici tradizionali: è utile una formazione on demand, nella prospettiva di life long learning, per approfondire i contenuti in cui le nozioni devono necessariamente articolarsi.

    • Requisiti

      L’iscrizione al Master universitario richiede il possesso di un Diploma di laurea specialistica o di laurea magistrale o di laurea del vecchio ordinamento nei Corsi di Laurea delle Facoltà di Economia, Giurisprudenza, Lettere e Filosofia, Scienze politiche.

      L’idoneità di lauree in altre discipline, purché del livello richiesto, è stabilita dal Collegio dei docenti del Master; l’equipollenza di altri titoli di studio, conseguiti in Italia o all'estero, al solo fine dell’iscrizione al Master, è stabilita dal Collegio didattico-scientifico della Scuola IaD su proposta del Collegio dei docenti del Master. Essa è subordinata alla coerenza e congruenza tra il titolo di studio posseduto e i contenuti scientifico-disciplinari e professionali proposti dal Master.

      • Il master è consigliato per...

        Insegnanti, giovani laureati, personale PA

        • Programma

          Il Master ha la durata di un anno.

          L’attività didattica formativa erogata dal Master per complessivi 60 crediti formativi (CFU), pari a 1500 ore di impegno per lo studente, è di 464 ore, ripartite in dieci mesi di didattica in modalità teledidattica e il restante periodo finalizzato alla preparazione della prova finale.

          Insegnamenti

          SSD

          CFU

          ORE

          Lineamenti di storia contemporanea (dal suffragio universale maschile alla crisi dei partiti di massa)

          M-STO/04

          5

          40

          Diventare cittadini e cittadine: percorsi storici nazionali

          M-STO/04

          5

          40

          Stato e società nell’Italia del Novecento

          SPS/03

          5

          40

          Il contesto di relazioni internazionali e la nascita della democrazia repubblicana

          SPS/06

          5

          40

          Migrazioni e fenomeni identitari nell’era della globalizzazione

          M-DEA/01

          4

          32

          Democrazia e processi di informatizzazione nella prospettiva locale e globale

          SPS/08

          4

          32

          La Costituzione repubblicana ed il sistema delle fonti del diritto

          IUS/09

          5

          40

          I diritti e i doveri costituzionali nella prospettiva di tutela multilivello

          IUS/08

          5

          40

          L’organizzazione costituzionale dello Stato

          IUS/09

          5

          40

          Le autonomie territoriali: l’ordinamento regionale dopo la riforma del Titolo V, Parte II, della Costituzione

          IUS/08

          5

          40

          I principi costituzionali sulle pubbliche amministrazioni: l’organizzazione e l’attività amministrative

          IUS/10

          5

          40

          I rapporti dell’ordinamento italiano con gli altri ordinamenti: le istituzioni comunitarie e sopranazionali; la cittadinanza europea; Stato, Chiesa Cattolica ed altre confessioni religiose

          IUS/ 11

          2

          16

          IUS/14

          3

          24

          Prova finale

          ---

          2

          ---

          Totale

           

          60

          464

          • Didattica

            I contenuti del Master sono erogati attraverso piattaforma e-learning, cui il corsista accede tramite userid e password fornite dal Baicr.

            Essi sono rappresentati in una mappa nella quale figurano aree concettuali e relazioni che le legano.

            Ciascuna area concettuale è costituita da più moduli strutturati in unità lezione.

            Ad ogni Insegnamento sono legate una verifica e una esercitazione:

            -          la verifica (prova strutturata) è costituita da una batteria di test a scelta multipla, corredata dagli opportuni messaggi compensativi, che vengono visualizzati dal fruitore in tempo reale, dopo l’esecuzione della prova; è valutata in trentesimi;

            -          l’esercitazione è una prova aperta costituita da un quesito a cui il corsista deve rispondere con un breve testo. Il quesito è corredato da una proposta di esecuzione elaborata dal tutor/formatore, che viene visualizzata in tempo reale, dopo l’esecuzione della prova.

            Le esercitazioni e le prove di verifica intermedie debbono essere svolte con regolarità: essendo il master a distanza, le date delle verifiche testimoniano la frequenza, scandiscono i tempi del percorso formativo e consentono di tracciare il grafo di apprendimento individuale.

            Lo svolgimento delle prove di verifica in itinere non comporta il conseguimento di crediti formativi universitari (CFU); le prove intermedie hanno valore formativo ed il loro svolgimento è finalizzato al conseguimento dell’ammissione didattica all’esame finale.

            Unitamente allo studio dei moduli e allo svolgimento delle prove in itinere la formazione è integrata dalla partecipazione al Forum disciplinare per approfondire temi relativi al master.

            Il conseguimento del titolo di Master è subordinato al superamento della prova finale, in presenza, di accertamento delle conoscenze/competenze complessivamente acquisite. Per essere ammesso alla prova finale in presenza, l’iscritto deve aver completato il percorso formativo (verifiche, esercitazioni, partecipazione al Forum) almeno 15 gg. prima dell’appello prescelto, risultare in regola con i pagamenti (saldo della quota di iscrizione) ed essere immatricolato da almeno 180 gg.

            • Esame finale

              Possono accedere all’esame finale coloro i quali abbiano completato il percorso di formazione (verifiche, esercitazioni e partecipazione al Forum disciplinare) ottenendo la relativa ammissione didattica, e abbiano regolarizzato la propria posizione amministrativa, decorsi almeno 180 giorni dalla data di immatricolazione. 
              L’esame in presenza si svolge sul programma di ogni singolo modulo didattico e – di norma – tramite test informatizzato; il test consta di domande a risposta chiusa multipla di cui una quota parte inedite (ma inerenti i temi del Master). A seguito del superamento dell’esame finale si consegue il titolo di Master universitario (60 crediti formativi universitari pari a 1500 ore di studio). La votazione della prova finale in presenza è espressa in centodecimi (votazione minima 66/110).

              • Costi

                • Personale, anche precario, PA e Scuola e ex-corsisti Scuola IaD: € 1.000, di cui:

                -   € 375,00 (Contributo di iscrizione) da versare alla Scuola IaD – Univ. di Roma "Tor Vergata"

                -   € 625,00 (Spese fruizione a distanza) da versare al Consorzio BAICR Sistema Cultura.

                • Candidati in possesso di titolo di studio conseguito con il  massimo dei voti: € 920, di cui:

                -   € 335,00 (Contributo di iscrizione) da versare alla Scuola IaD – Univ. di Roma "Tor Vergata"

                -   € 585,00 (Spese fruizione a distanza) da versare al Consorzio BAICR Sistema Cultura.

                • Utenti con invalidità pari o superiore al 66% (indipendentemente dalla sua capacità contributiva): € 575, di cui:

                -   € 75,00 (Contributo di iscrizione) da versare alla Scuola IaD – Univ. di Roma "Tor Vergata"

                -   € 500,00 (Spese fruizione a distanza) da versare al Consorzio BAICR Sistema Cultura

                • Costo senza riduzioni: € 1.150, di cui:

                -   € 450,00 (Contributo di iscrizione) da versare alla Scuola IaD – Univ. di Roma "Tor Vergata"

                -   € 700,00 (Spese fruizione a distanza) da versare al Consorzio BAICR Sistema Cultura.

                • Rateizzazione

                  Il Contributo di iscrizione va corrisposto all’atto dell’immatricolazione.

                  La Quota BAICR può essere versata:

                  - in un'unica soluzione entro 60 giorni dalla data di iscrizione
                  oppure
                  - in due rate: la prima entro 30 giorni dalla data d'iscrizione, la seconda entro e non oltre 60 giorni.


                  L'iscritto si impegna a trasmettere alla Segreteria del Consorzio Baicr, tramite telefax o e-mail (fax: 06/68890217; e-mail: baicr.fad@baicr.it), copia della quietanza del versamento effettuato tramite bonifico bancario (anche telematico).